Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Directory Locali

Le strategie di web marketing locali per un’attività sono decisamente cambiate negli ultimi anni. Oggi, le directory locali, tema centrale che approfondiremo a breve, sono protagoniste assolute nella conquista dei clienti potenziali, perché ti consentono di migliorare la reputazione online e di avere maggiore visibilità nella SERP di Google e presso gli altri motori di ricerca. Cos’è cambiato nel giro di qualche anno? Se in passato, l’opzione pubblicitaria locale più gettonata era vedere il nome della propria attività nell’elenco di Pagine Gialle, insieme ad altre iniziative off-line come la pubblicità su testate giornalistiche, emittenti televisive e radiofoniche locali, la promozione mediante coupon e brochure o ancora il marketing postale, allo stato attuale delle cose, la tendenza dei clienti è quella di cercare informazioni sui motori di ricerca. Ergo, la presenza sulle directory siti web è imprescindibile per far conoscere al maggior numero di clienti potenziali la tua attività locale.

Directory Locali: la soluzione ideale per approcciare al meglio i clienti in zona

Oggigiorno, le piccole e medie imprese, ma soprattutto i negozi (centri estetici, parrucchieri), gli studi dei liberi professionisti (ingegneri, avvocati, dentisti, architetti, fiscalisti, consulenti), gli alberghi e i ristoranti sanno benissimo che per avere massima visibilità e per approcciare i clienti in zona, a costi decisamente contenuti, una delle migliori soluzioni che il variegato mondo della Rete propone è di sicuro quella delle directory locali.

Ti spiegheremo prima di tutto cosa sono, proseguendo poi su come sfruttarle al massimo, in modo da inserire all’interno la scheda descrittiva del tuo business e da gestire al meglio i profili locali ed aumentare il tuo posizionamento su google.

Creazione di una scheda nelle directory locali

Desideri farti conoscere da quanti più clienti possibili in zona? Inizia a creare una scheda online che inserirai appunto nelle directory locali: questa deve essere ben strutturata e contenere tutta una serie di informazioni chiare, come ad esempio il nome della tua attività, l’indirizzo, i recapiti telefonici, l’indirizzo di posta elettronica, il numero di fax. Conditio sine qua non per l’inserimento di una scheda all’interno delle directory locali è l’avere un negozio fisico o un’impresa locale specializzata nella vendita o nella distribuzione di prodotti o servizi. In linea di principio, tutte le attività che operano solo ed esclusivamente online, le cosiddette realtà virtuali, non sono ammesse, in quanto non interagiscono in modo diretto con i clienti.


Il nome dell’impresa o del negozio che andrai ad inserire nelle directory locali deve essere identico e preciso a quello con cui è avvenuta la registrazione. Se hai un’enoteca, denominata “I vini di Mario e Nicola”, dovrai lasciare questo nome e non ad esempio “I vini di Mario & Nicola”. Per ciò che riguarda l’inserimento dell’indirizzo di posta elettronica, tieni conto del fatto che quelli in condivisione non vengono accettati. Capitolo numero di telefono: va inserito rigorosamente quello fisso o quello mobile con tanto di prefisso nazionale. Il +39 non deve mai mancare. A tal proposito, è sconsigliato inserire il numero verde. Tirando le somme, precisiamo che la denominazione della tua attività, l’indirizzo fisico, il numero di telefono e l’e-mail devono essere chiari ed univoci, quando vengono inseriti nelle directory locali.

Ti serve un professionista per posizionare il tuo sito web a livello locale?

Inserimento della scheda della tua attività

Indicati i contenuti da inserire all’interno della scheda relativa alla tua attività, passiamo a dove inserirli. Sulla Rete, di directory online ce ne sono a iosa. Google, Bing e Yahoo!, in quanto principali motori di ricerca, sono quelli da tenere maggiormente in considerazione, per il semplice motivo che prevedono una miriade di indici differenti per ciò che concerne le schede delle attività locali. Apparire su Google My Business e altre piattaforme del calibro di Yelp e Facebook ti consente di farti trovare dagli internauti mediante elenchi digitali. Al cliente potenziale di turno basterà controllare la scheda online del tuo business per veder soddisfatta al meglio la sua interrogazione di ricerca.

Dare un’occhiata anche ad altre directory locali, ai siti internet focalizzati sulle recensioni e ai social network è sempre scelta saggia, in quanto sono strumenti non di massa, come quelli precedentemente citati, ma di nicchia. E come è noto, oggi il vantaggio competitivo, la tua realtà locale sia questa uno studio di liberi professionisti, un centro estetico, un hotel o un ristorante se lo conquista solo se riesce a catturare quella nicchia di clienti locali che nutre un forte interesse per il tuo core business.

Al fine di accertarti che l’inserimento della scheda della tua attività sia giusta in quella data directory locale, controlla se già è inserita quella di un tuo competitor che ha un business che non si discosta più di tanto dal tuo. Considera infine che la procedura di registrazione e di verifica per ogni sito internet di schede locali è diversa, anche se la logica di funzionamento, grosso modo, è la stessa: oltre a nome, indirizzo, recapiti di contatto generali, ciò che è meglio non manchi mai sono gli orari di apertura e di chiusura, foto dei prodotti o dei servizi in cui sei specializzato e qualche filmato in linea con la tua filosofia aziendale, affinché il cliente potenziale possa avere maggiori possibilità di essere interessato ad entrare in contatto con te.

Sfrutta appieno le potenzialità di Local 3 Pack Google

Importantissimo per sostenere appieno il tuo business, è di fondamentale importanza sfruttare al meglio Local 3 Pack Google. Di cosa si tratta? Se hai un negozio specializzato nella vendita di articoli sportivi o nell’assistenza telefonica, tanto per fare due esempi concreti, è opportuno che tu sia presente nel Local 3 Pack Google. La tua scheda deve essere posizionata all’interno del pack in prima pagina. Questa strategia di SEO locale funziona così: nel momento in cui chi naviga online effettua un’interrogazione di ricerca su Google, come ad esempio “negozio di regali Milano”, visualizzerà la lista completa di negozi presenti nella zona del capoluogo lombardo. Google, pertanto, ti assicura massima pertinenza nelle informazioni: sulla base della tua posizione geografica, visualizzerai subito i negozi più rilevanti per le tue ricerche. La lista, contenente 3 attività, è presente in cima alla pagina web con tanto di apposita mappa. Questo è ciò che è il Local Pack 3 Google. In passato, le attività contenute nell’elenco erano 7. Oggi, invece, Google ha deciso di passare a 3. Il passaggio dal “seven pack” al “three pack” è orientata a smartphone e tablet. Considera che i risultati variano in base alla posizione geografica. In che modo il Local Pack 3 Google può incidere sulla tua attività? Molto semplicemente, conquistare una delle prime tre posizione del nuovo pack di Google ti permetterà di aumentare il traffico web e di ricevere un maggior numero di telefonate. Numeri alla mano, la prima, la seconda e la terza piazza dell’elenco, stando ad una ricerca di Advanced Web Ranking, si aggiudicano rispettivamente il 33,55%, il 14,96% e il 9,3% dei click. Capisci quindi nell’ottica di una strategia di SEO local marketing, cosa vuol dire raggiungere le prime tre piazze in termini di volume d’affari per la tua attività?

Per completare il tutto …

Spesso, ti viene richiesto di scegliere la categoria più in linea con il tuo business. Non sempre ce n’è una che corrisponde al 100%. In ogni caso, è opportuno identificare quella più vicina. In altre casistiche, ti viene richiesta una prova certa a conferma che sia tu il proprietario della tua attività. Detto quindi che ogni directory locale presenta un funzionamento differente, nel momento in cui la tua scheda risulta approvata, avrai la possibilità di gestirla e di aggiornarla quando credi.
Attenzione massima ad un aspetto: per conquistare più clienti potenziali in zona, inserire la scheda della tua attività in quante più directory possibili, si rivela mossa particolarmente azzeccata. Occhio solo al fatto che le informazioni devono essere le stesse in tutte. Anche la strutturazione deve essere identica e precisa, in modo che tu possa monitorare le informazioni inserite.

Conclusioni

Affinché le directory locali si rivelino strumento di successo per il business della tua realtà locale, aggiorna sempre i contenuti. Nel momento in cui la denominazione, l’indirizzo o i recapiti di contatto cambiano, inserisci i nuovi dati in tutte le schede. Essere presente in spazi come siti internet di recensioni, servirti degli indici delle schede relative alle attività locali e creare profili su directory di natura commerciale fa parte di una strategia che ti consente di dare una spinta propulsiva alle vendite dei tuoi prodotti e dei tuoi servizi. Per attirare clienti locali, presentati al meglio in questi spazi, rivolgendoti a consulenti specializzati. A mettere nero su bianco soluzioni digitali orientate ai risultati, ci pensiamo noi specialisti del web.

VUOI MIGLIORARE IL POSIZIONAMENTO LOCALE DELLA TUA ATTIVITA’?

A cosa sei interessato? Risponderemo alle tue domande, spiegandoti al meglio come il posizionamento locale della tua attività ti è utile per aumentare i contatti.

Compila il modulo e ti risponderemo al più presto